AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

U  F  F  I  C  I  O    T  R  I  B  U  T  I


RESPONSABILE: Dott.ssa Tommasa Saitta
E-mail: tommasa.saitta@comune.ramacca.ct.it
SEDE - P.zza Umberto, 14 -  Tel. 0957930222

PERSONALE ADDETTO E CONTATTI:

TARI 
 
Cognome Nome Telefono E-mail
Ilardi Antonina 0957930214  antonina.ilardi@comune.ramacca.ct.it
Bisicchia Paola 0957930214  paola.bisicchia@comune.ramacca.ct.it
Condorelli Domenico 0957930214  domenico.condorelli@comune.ramacca.ct.it










IMU - TASI
 
Cognome Nome Telefono E-mail
Troia Giovanna 0957930211  ici@comunediramacca.it
Castellano Maria Grazia 0957930211  tributi@comune.ramacca.ct.it
Nicosia Vincenza 0957930211  enza.nicosia@comune.ramacca.ct.it
Cigna Rosa Maria       Rita 0957930211  rosita.cigna@comune.ramacca.ct.it














Orario di ricevimento al pubblico:
Lunedì - Martedì - Giovedì - Venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00

UFFICIO ACQUEDOTTO
 
Cognome Nome Telefono E-mail
Calcagno Maria 0957930206 mariacalcagno@comunediramacca.it
Milio Sebastiano 0957930207 acquedotto@comunediramacca.it
Schillaci Lidia 0957930206 acquedotto@comunediramacca.it
Vacante Graziella 0957930206 graziella.vacante@comune.ramacca.ct.it

Orario di ricevimento al pubblico:
Da Lunedì  a Venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30
Martedì e Giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30

ARCHIVIO Avvisi
 
Imposta Unica Comunale (I.M.U.) anno 2018

GENTILE CONTRIBUENTE, LE RICORDIAMO CHE IL 18 GIUGNO 2018 SCADE IL TERMINE PER IL VERSAMENTO DELLA PRIMA RATA DELL’IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.M.U) CORRISPONDENTE AL 50% DELL’IMPOSTA DOVUTA.  L’IMPORTO DELLA SECONDA RATA A SALDO DOVRÀ ESSERE VERSATO DAL 1° AL 17 DICEMBRE 2018
La legge di stabilità 2016 ha abrogato la disposizione che permetteva ai Comuni di disporre con proprio regolamento l’assimilazione all’abitazione principale delle unità immobiliari concesse in comodato a parenti (non prevede più l’assimilazione ma solo una riduzione del 50% della base imponibile, a patto che il contratto venga registrato e a patto che il comodante possieda un solo immobile nel territorio italiano e lo stesso risieda anagraficamente e dimori abitualmente nel medesimo Comune dell’immobile concesso in comodato).
Dal 2016 sono esentati dal pagamento dell’IMU i terreni agricoli ricadenti nel territorio di Ramacca.
Il consiglio comunale nella seduta del 05/04/2018 con provvedimento n. 21 ha confermato, in sede di approvazione di Bilancio di Previsione 2018/2020, per l’anno 2018 le seguenti misure delle aliquote relative all’Imposta Municipale Propria:
                ALIQUOTA ORDINARIA          7,60 per mille

Ad esclusione delle fattispecie sotto riportate, per le quali le aliquote sono determinate come a fianco di ciascuna di esse indicata:
 
1 Abitazione principale Cat. A/1, A/8 e A/9 compresa una pertinenza di cat. C/6, C/2 o C/7 .                                       4,00 per mille                               
2 Le unità immobiliari dati in comodato d’uso registrato a parenti entro il 1° grado (art.1,co.10 lett.Oa), Legge 208/2015) riduzione del 50% della base imponibile se il comodante possiede un solo immobile nel territorio italiano e lo stesso risiede anagraficamente e dimora abitualmente nel medesimo comune dell’immobile concesso in comodato. 4,60 per mille
3 Le Unità Immobiliari messe a disposizione dal soggetto passivo ai parenti di 1° grado che la utilizzano come abitazione principale limitatamente a. n.2 U.I. non di lusso e con rendita catastale inferiore a €.500,00. 4,60 per mille
4 Unità Immobiliare censite al NCEU nelle Categorie A (esclusi le cat. A1-A8 e A9) o C e non locate di proprietà di soggetto passivo residente estero 5,60 per mille
5 Per gli immobili di “Cat. D” ( D1-D9) 10,60 per mille

Per l’anno 2018 Continua ad applicarsi l’Art. 9-bis. del DL n. 47/14, Legge 23.05.2014 n° 80 ,
G.U. 27.05.2014 che dispone che viene considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.
Sulla medesima unità immobiliare, le imposte comunali TARI e TASI sono applicate, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.
 

I VERSAMENTI SPONTANEI DEVONO ESSERE ESEGUITI CON MODELLO F24. CODICE ENTE/ COMUNE DI RAMACCA “H168”

UTILIZZO DEI CODICI DEL TRIBUTO
3912 I.M.U. - ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE;
3916 I.M.U. - AREE EDIFICABILI;
3918 I.M.U. - ALTRI FABBRICATI;
3925 I.M.U. - ALTRI FABBRICATI- QUOTA STATO (DA UTILIZZARE SOLO PER LE CATEGORIE DALLA D1 ALLA D9);
3930 I.M.U. - ALTRI FABBRICATI- QUOTA COMUNE (DA UTILIZZARE SOLO PER LE CATEGORIE DALLA D1 ALLA D9).

PAGAMENTO PER NON RESIDENTI NEL TERRITORIO DELLO STATO
I contribuenti non residenti nel territorio dello Stato che devono effettuare i pagamenti dell’IMU dall’estero, nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24, dovranno provvedere tramite bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate:
COMUNE DI RAMACCA IT24Q0503684150T21031030602
code swift: POPRIT31103

 
IMPOSTA UNICA COMUNALE (TASI) ANNO 2018

Gentile Contribuente, Le ricordiamo che il 18 Giugno 2018 scade il termine per il versamento della prima rata dell’Imposta Unica Comunale (TASI) corrispondente al 50% dell’imposta dovuta. L’importo della seconda rata a saldo dovrà essere versato dal 1° al 17 Dicembre 2018.
Dal 2016 saranno escluse dalla TASI le unità immobiliari destinate ad abitazione principale del possessore nonché dell’utilizzatore e del suo nucleo familiare. L’applicazione della TASI viene tolta per l’abitazione principale sia quando l’unità immobiliare è adibita ad abitazione principale del possessore sia quando, a destinare l’immobile detenuto ad abitazione principale, è l’occupante, sono escluse però quelle classificate nelle categorie catastali a/1, a/8 e a/9 (cioè gli immobili di lusso).
Di conseguenza la TASI è esclusa quando il possessore e l’occupante coincidono. Quando l’occupante è persona diversa dal possessore e questo adibisce l’immobile ad abitazione principale è esente dal pagamento della TASI per la quota del 30% prevista nel regolamento comunale, mentre resta a carico del possessore il pagamento della restante quota del 70%.
Per l’anno 2018 continua ad applicarsi l’Art. 9-bis. del DL n. 47/14, Legge 23.05.2014 n° 80 ,
    1. 27.05.2014 che dispone che viene considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.
Sulla medesima unità immobiliare, le imposte comunali TARI e TASI sono applicate, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.

Il consiglio comunale nella seduta del 05/04/2018 con provvedimento n. 21 ha confermato, in sede di approvazione di Bilancio di Previsione 2018/2020, per l’anno 2018 le seguenti misure delle aliquote relative all’Imposta Municipale Propria:
 
1. Per fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’art.9 comma 3 e 3/bis del D.L. 557/1993. Convertito con la L. 133/1994- Categoria A/6 e D/10 (Strumentale) e con l’annotazione in visura della Fiscalità Rurale 1,00 per mille
2.  Aree edificabili 2,50 per mille
3. Per Immobili tenuti a disposizione (le seconde case); 2,50 per mille
4. Per le categorie dalla C/1 alla C/7, A/10 2,50 per mille
5. Per gli immobili di “ Cat. “D” (D/1 alla D/9). 0,80 per mille


SONO STATE, INOLTRE, APPLICATE LE SEGUENTI RIDUZIONI:
 
      • Abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato o discontinuo: 15%;
      • Abitazioni occupate da soggetti non pensionati che risiedono o abbiano la dimora, per più di sei mesi all’anno all’estero 20%;

I VERSAMENTI SPONTANEI DEVONO ESSERE ESEGUITI CON MODELLO F24. CODICE ENTE/ COMUNE DI RAMACCA “H168”
 

UTILIZZO DEI CODICI DEL TRIBUTO

3959 - “TASI – TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI PER FABBRICATI RURALI AD USO
STRUMENTALE e/o con l’annotazione in visura della Fiscalità Rurale”;
3960 - “TASI – TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI SU AREE EDIFICABILI”;
3961 - “TASI – TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI PER ALTRI FABBRICATI”.

PAGAMENTO PER NON RESIDENTI NEL TERRITORIO DELLO STATO
I contribuenti non residenti nel territorio dello Stato che devono effettuare i pagamenti dell’IMU dall’estero, nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24, dovranno provvedere tramite bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate:
COMUNE DI RAMACCA IT24Q0503684150T21031030602
code swift: POPRIT31103
 
Area Download
 
Regolamento IUC 2018                                                pdf

Moduli
 
Comodato uso registrato   docx
Agevolazioni pensionati estero  docx
Riduzione residente estero  docx
TASI unità stagionale  docx
Unità immobiliare a disposizione   docx
Modulo richiesta agevolazioni  docx
Modulo adesione compost      docx
Richiesta riduzioni per l’anno 2016 per
le utenze ubicate fuori dalla zona servita
dalla raccolta
 docx
Dichiarazione originaria tassa smaltimento RSU pdf         
Denuncia di varazione tassa smaltimento RSU pdf
Denuncia di cessazione tassa smaltimento RSU pdf
Richiesta di sgravio o rimborso tassa smaltimento RSU pdf
Richiesta di esenzione tassa smaltimento RSU pdf